Tutti pazzi per il Bao (e dove mangiare i migliori in Italia) – VANITY FAIR

Tutti pazzi per il Bao (e dove mangiare i migliori in Italia) – VANITY FAIR

Tutti pazzi per il Bao (e dove mangiare i migliori in Italia)

di Maurizio Bertera

 

Il panino al vapore di origine orientale è in pieno boom: proposto come street food elegante e goloso ma anche in tanti ristoranti. Ecco le migliori interpretazioni

1 Chair siu bao: il classico

Il più diffuso dei bao, con ripieno di maiale. Al di là del contenuto, la differenza tra un bao e l’altro è data dalla preparazione dell’impasto – a base di farina, zucchero e lievito – meno semplice di quanto si pensi.

 

2 Raffinatissimo: con anatra e curry

Il Mu Dim Sum di Milano ha fatto del bao uno dei suoi signature dish sin dal giorno dell’apertura. L’elegante ristorante in via Caretto ha un grande laboratorio interno, destinato alla preparazione «in diretta» dei bao – in foto quello con anatra e curry – che fanno parte di una piccola carta con sei ricette.

3 Ora è anche vegano

Non possono mancare le versioni vegetariane del bao, anche se in Cina è quasi sempre il maiale ‘animare’ il ripieno, magari speziata. Ma curiosamente Il maggior numero di ricette con la verdura e i funghi arriva dagli Stati Uniti, patria della carne.

4 Il nero va su tutto

Nel Black chair siu bao, il panino al vapore con ripieno di maiale diventa più elegante perché nell’impasto entra del carbone vegetale – da qui il colore nero – ed è rifinito con pennellate dorate. Lo si può assaggiare nel Mu Bao di Torino, locale specializzato.

5 Le altre versioni in Oriente

Detto che non si può discutere l’origine del piatto nel Nord della Cina, in tutti i paesi vicini ci sono innumerevoli versioni. Questa è il gua bao che si può assaggiare alla Bao House di Milano, locale di autentica cucina taiwanese. Il ripieno classico è con pancetta di maiale brasata, cavolo senape, arachidi, coriandolo fresco.

 

6 Il bao a forma di maialino

Originalità e ironia di un altro ‘tempietto’ del panino cotto al vapore. Al milanese Kung Fu Bao si servono i porco bao – facilmente riconoscibili come si vede in foto – che dell’animale però hanno solo la riproduzione esterna perché il ripieno è a base di un’insolita crema di tuorli salata. In compenso sono molto gettonati i bao con crauti e maiale arrosto

 

7 Contaminazione al potere

Nel boom della contaminazione in cucina, era scontato che nascesse dei bao a cavallo tra la Cina e l’Italia. Ed ecco che nel milanese Serica – ristorante con il menu interamente di piatti ‘contaminati’ – viene proposto tra gli antipasti, il bao allo zafferano con ripieno di ossobuco.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *